Uno o due episodi a serata?

3 06 2007

Come ben saprete l’abitudine italiana di trasmettere telefilm è incentrata sullo schema due episodi per i vari telefilm in prima serata. Sia Mediaset che Rai presentano i loro telefilm di punta con due o tre episodi a serata. In America invece non succede cosi perchè per ogni telefilm viene trasmesso un solo episodio (salvo rare eccezioni) e le serate si compongono di tanti telefilm con un episodio per ciascuno. Facendo cosi le stagioni delle serie tv si dilatano sull’intera annata mentre in Italia si esauriscono nel giro di 2-3 mesi. In realtà Italia 1 ha provato negli anni timidi esperimenti presentando anni fa in prima serata un episodio di Beverly Hills seguito dal suo spin off Melrose Place e ultimamente con la serata Doc trasmettendo in successione un episodio di Dr. House, uno di Grey’s Anatomy, uno di Nip/Tuck e uno di Huff. Questo esperimento ha avuto successo in termini di audience per tutti e 4 i telefilm ma rimane comunque un’eccezione allo schema tipico. Alcuni dicono che i due episodi fidelizzano di più chi guarda, altri che viene penalizzato sempre il secondo telefilm, altri ancora perà sottolineano che con una serata più frammentata si affezionerebbero a più telefilm. Meglio la serata con due episodi o il metodo americano?





La giustizia contro i sottotitoli

3 06 2007

La giustizia francese sembra iniziare a perseguire i responsabili di siti che propongono “fansub”. E’ stata infatti la cattiva sorpresa che ha avuto il responsabile del sito http://www.series-vo.com, allertato dalle autorità poiché il suo sito propone sottotitoli di serie TV inedite, cosa che è considerata come falsificazione. Il responsabile del sito, Julien ha annunciato sabato scorso “In seguito agli eventi polacchi che hanno portato i sottotitolatori sotto inchiesta e in seguito alle recenti opinioni del nuovo Presidente della Repubblica sulla “pirateria”, e soprattutto in seguito alla mia convocazione lunedì in merito a Series-VO al commissariato di polizia di Poitiers, convocazione che inizialmente non avevo considerato, credendola una burla ma che alla fine era vera; ho deciso di sospendere http://www.Series-VO.com per un periodo indeterminato. “Esco da due ore di interrogatorio, che non ve lo nascondo sono contento di aver concluso… “, diceva Julien in prima pagina del sito lunedì scorso. L’interrogatorio ha avuto come argomento il sito e non è esclusa una nuova convocazione o addirittura un rinvio a giudizio, aggiunge il webmaster. In verità siti ben più grossi di subs in Francia non hanno avuto al momento ancora problemi, ma la situazione sembra all’improvviso scoppiare. Succederanno cose simili anche in Italia dove ci sono 2-3 siti completamente dedicati ai sottotitoli? Questi lavori di appassionati sono diventati una tale minaccia?





Battlestar Galactica finirà con la 4^ stagione

1 06 2007

I produttori esecutivi di Battlestar Galactica (trasmesso su Fox, canale di Sky), Ronald D. Moore e David Eick, hanno annunciato che la serie Battlestar Galactica (telefilm di Sci-Fi) si concluderà dopo la sua quarta stagione. Voci simili circolavano già da alcuni mesi in merito al destino della serie di fantascienza. Alcuni attori, come Edward James Olmos o Katee Sackhoff, l’avevano già preannunciato. Ma fino ad oggi, i produttori avevano sempre smentito la fine della serie. Occorre dire che nonostante critiche eccellenti (numerose riviste la considerano come la migliore serie attualmente prodotta nella televisione americana) ed un gruppo di fans molto fedeli, la serie non ha mai avuto (soprattutto quest’anno) grandissimi ascolti. La scelta deriva probabilmente dai costi di produzione troppo alti. Battlestar Galactica non poteva dunque continuare ancora molto a lungo. Il rinnovo per una quarta stagione era addirittura stata messa in discussione, durante la trasmissione della terza. Ci si può tuttavia sentire soddisfatti dal fatto che i produttori potranno preparare una fine all’altezza della serie. Hanno già assicurato : “La serie è stata creata per avere un inizio, un mezzo ed una fine (…) abbiamo deciso di concludere la serie al momento opportuno”. Hanno anche annunciato che la serie si concluderebbe con uno “evento choc”. La quarta stagione di Battlestar Galactica comincerà ad inizio 2008.





The Starter Wife su Usa Network

31 05 2007

Da stasera è in onda su Usa Network la miniserie The Starter Wife. La vita di Molly Kagan è devastata il giorno in cui il marito, un produttore hollywoodiano, decide di divorziare da lei. Dallo status di “moglie di”, passa a quello di “ex-moglie”, una cosa particolarmente importante in questo mondo in cui conta solamente questi aspetti. Mentre tutte le porte si chiudono nei suoi confronti, una delle sue amiche le ridà speranza e fiducia. Un anno dopo la fine della serie culto Will & Grace, Debra Messing fa il suo grande ritorno in tv con questa mini-serie in 6 parti studiata sulla storia della vita di Gigi Levangie, l’ex-moglie del produttore hollywoodiano Brian Grazer.





Tunefind: trova le musiche dei telefilm

30 05 2007

Segnaliamo un sito creato con la nuova filosofia del web 2.0. Tunefind si propone di diventare il più grande archivio dei titoli musicali presenti nei telefilm (e anche nei film). Oltre a poter consultare e ricercare le canzoni per episodio e serie tv, puoi registrandoti aggiungere canzoni mancanti nell’archivio. Ecco il link: www.tunefind.com





Hidden Palms da stasera in America

30 05 2007

Hidden Palms è una nuova serie del network The CW che da stasera sarà trasmessa in America. Hidden Palms è un drama in ambito giovanile, che segue le orme di Desperate Housewives ed è stata creata da Kevin Williamson (Dawson’s Creek, Scream).
Un anno dopo il suicidio di suo padre che gli ha comportato notevoli problemi psicologici, Johnny Miller (Taylor Handley) si trasferisce con la madre e il suo nuovo compagno a Palm Springs. Succedono molte cose in questo ricco quartiere residenziale e i segreti sono all’ordine del giorno.





I canali acquistano serie cancellate. Why?

9 05 2007

C’è una strana tendenza che accomuna i vari canali della tv italiani (in chiaro e satellitari). Tra i telefilm della stagione televisiva 2006/2007 americana alcune delle prime serie tv arrivate in Italia sono già state cancellate o sospese in America. Nel particolare: la prima serie di questa stagione televisiva arrivata dall’America è Kidnapped, trasmessa a febbraio su Axn (satellite), serie cancellata dopo pochi episodi in Usa. Sempre sul satellite Fox dal 3 maggio trasmette 3 Lbs, che doveva essere l’avversario televisivo di House e invece fu cancellato dopo 3 episodi; Foxlife dal 6 maggio trasmette Six Degrees, nuova serie di J.J Abrams, cancellata dopo 7 episodi. Dal 10 maggio partiranno su Sky Show Knigths of Prosperity e In Case of Emergency, entrambe già cancellate in patria. E anche le tv generaliste acquistano in gran numero serie già cancellate: la Rai ha preso i diritti di The Nine e Day Break, entrambe finite in anticipo senza lamentele del pubblico. E le trasmettono anche prima di ottimi telefilm che hanno riscosso successo in America: Italia 1 dal 10 maggio trasmetterà in seconda serata due telefilm cancellati e di scarsa qualità: Killer Istinct e The Inside e ha già trasmesso il sabato il super flop con Pamela Anderson Stacked. Il primo telefilm di successo di questa stagione televisiva sarà Ugly Betty in partenza dal 18 maggio in prima serata su Italia 1. Il perchè di questi acquisti francamente inutili e della loro trasmissione prima di telefilm migliori e non subito cancellati è un mistero….








Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.